Consulta delle professioni il 20 aprile 2016 a Roma

Appuntamento della Consulta delle professioni tematica sulla previdenza per mercoledì 20 aprile 2016 presso la sede della CGIL nazionale, in Corso d’Italia, 25 a Roma, alle ore 10.00.

come preannunciato nella scorsa riunione della Consulta delle Professioni, crediamo sia utile incontrare le associazioni di autonomi, professionisti e free lance per riunioni tematiche su argomenti che nel tempo ci sembra siano emersi come di particolare rilievo. Crediamo del resto che possa essere utile esplicitare le posizioni delle diverse associazioni anche per permettere alla CGIL una migliore comprensione dei fenomeni che attraversano il mondo delle professioni, del lavoro
autonomo e free lance.
Il primo argomento che vorremmo affrontare è quello della previdenza. Sappiamo quanto il tema del sistema previdenziale, per un professionista, abbia una incidenza rilevante nella vita lavorativa. Per questo non vorremmo limitare l’analisi e l’ascolto solo al tema delle modalità di maturazione e calcolo delle prestazioni di anzianità/vecchiaia, ma vorremmo invece estendere lo spettro della discussione anche ad una serie di altri elementi, quali l’entità e la modalità dei pagamenti contributivi, i rischi coperti, gli obblighi derivanti dall’iscrizione e le penalità in caso di pagamento tardivo o di cancellazione, la rivalutazione dei montanti laddove presenti, specie quando legati agli investimenti della Cassa, la tassazione dei rendimenti, e tutte le problematiche legate alla Gestione separata, alle gestioni speciali Inps, alle casse professionali. Crediamo sia quindi utile affrontare tutti gli elementi che vanno a comporre un sistema che, specie per i giovani iscritti, oscilla fra la necessità di sostenibilità a medio/lungo termine, l’obbligo, costituzionalmente previsto, di erogare prestazioni che forniscano mezzi adeguati alle esigenze di vita e il rischio di obblighi previdenziali che per assicurare una vita dignitosa domani impediscano
di fatto una vita dignitosa oggi.
Crediamo che la discussione non possa comunque prescindere dall’idea secondo cui la previdenza pubblica è centrale, e deve costituire il pilastro obbligatorio e principale di un risparmio previdenziale incentrato sulla solidarietà, cui eventualmente accostare una previdenza complementare -da incentivare- ed in terza battuta altri prodotti assicurativi lasciati al libero mercato.
E’ quindi convocata per mercoledì 20 aprile 2016 a Roma alle ore 10.00 in Sala Santi in Corso Italia 25 la riunione tematica sulla previdenza della Consulta delle professioni. Sarà presente il segretario nazionale della Cgil Franco Martini.
Nel corso della riunione è previsto un contributo di Alessandro Trudda, docente presso l’Università degli studi di Sassari, sui temi della sostenibilità delle Casse e della adeguatezza delle prestazioni.

 

LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com